LOGO SFI Iblea
Image
LOGO SFI Iblea
Image
LOGO SFI Iblea

Relazioni sugli eventi

Approfondimenti

Pubblicazioni

Image

Nella storia della filosofia africana, persino l’afrocentrismo, che non rivendica differenza ma primogenitura, o la ricerca sulle umanità precoloniali esibiscono l’impraticabilità della comparazione, per attestarsi invece sulla soglia inarretrabile della riflessione interculturale. La storicità dell’avere-insieme legittima, al di qua di ogni predilezione ideologica, la complicazione dello sguardo eurafricano. Sguardo decostruttivo e genealogico e, insieme, di rispettosa conoscenza – ancora troppo debole da parte europea, e ancor più italiana – di opere e dibattiti della filosofia africana. A partire dal problema infisso alle scaturigini del pensiero africano contemporaneo, quello della tradizione: che dall’etnofilosofia alla Sage philosophy, dalle ontologie linguistiche all’utopia critica, è chiave essenziale d’indagine sull’ora triplice natura del muntu – il falso edenico, l’espropriato, il migrante – e di provocazione per l’asfissiante reductio al presente del tempo neoliberale.

Image

L'Ente Morale Autonomo "Liceo Convitto" di Modica, antica istituzione con finalità di "promozione sociale e culturale", contrassegna, con le sue iniziative, da quasi un secolo e mezzo l'intensa vita culturale e intellettuale di Modica. Lo studio di fonti inedite riguardanti la fondazione e i primi anni di vita dell'Ente apre una finestra sugli stretti legami che esso ebbe con la città e con il tessuto politico del suo governo. La presenza fattiva di tanta varietà sociale, il rimando a fonti normative nazionali e a proposte intellettuali di largo respiro consentono di comprendere equilibri e vicende che varcano i confini locali per aprirsi a più ampi contesti territoriali. L'analisi degli statuti, l'approfondimento degli aspetti patrimoniali, l'esame minuzioso delle strategie di gestione socio-economica, congiuntamente allo studio di documenti di prima mano conservati presso il ricco archivio dell'Ente, rappresentano un primo e significativo step di una riflessione storica e documentaria che riserva ulteriori e pregnanti spunti di ricerca.

Image

Adam Smith è praticamente sconosciuto in Cina, eppure alla base del successo dell’economia cinese abitano alcune idee compatibili con quelle teorizzate nel suo La ricchezza delle nazioni. Questo sostiene l’economista Giovanni Arrighi, per anni direttore del dipartimento di Sociologia alla Johns Hopkins University di Baltimora. In accordo con la concezione di Smith, la Cina ha sempre manifestato una forte tendenza a sviluppare uno stabile mercato interno che non favorisce l’ascesa del singolo e l’accumulazione eccessiva di capitali; inoltre, ha sempre privilegiato un massiccio uso di manodopera. Giovanni Arrighi ricostruisce una storia diversa dell’economia e della società globali, in cui l’economia orientale è stata per secoli la più ricca e dopo una lunga fase di flessione è tornata a superare le economie occidentali. Da diversi anni viviamo quella che l’autore definisce una “crisi di egemonia”, un processo che segna cioè lo spostamento del centro dell’economia mondiale dagli Stati Uniti alla Cina. Così come in passato le grandi crisi hanno scandito altre fasi di passaggio, nel mondo attuale solo l’economia cinese può assumere un ruolo egemone. Alla luce di tutto ciò, Arrighi si chiede se la Cina possa dunque proporre un valido modello che sia alternativo alla tradizionale american way of life.

La Società Filosofica Italiana - Sezione Iblea unisce a livello locale studiosi della ricerca, dell'insegnamento e della pratica della filosofia a vario titolo, accademici, docenti di scuola secondaria, ricercatori e semplici cultori della materia. Le attività dell'associazione spaziano dal settore convegnistico e seminariale, a quello della formazione e delle relazioni con enti e associazioni. 
Società Filosofica Italiana - Sezione Iblea
Ente Liceo Convitto, c/o Palazzo Sant'Anna
Via Liceo Convitto, 33
97015 - Modica (RG)
Contatti email: